icon

Il "vortice dei rifiuti del Pacifico settentrionale"

pubblicato da quentin barbier il

Un nuovo studio ha appena dimostrato che questo scarico galleggiante è da 4 a 16 volte più esteso di quanto preventivamente stimato.

Una massa in crescita permanente

Una Nuovo studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports Basta dimostrare che l'area si estenderebbe oltre 1,6 milioni di km², tre volte le dimensioni della Francia continentale. Questa superficie è da 4 a 16 volte superiore rispetto alle stime degli studi precedenti. Questa disparità dei risultati è dovuta principalmente alla differenza degli angoli di analisi: le prime relazioni focalizzate sulla micro plastica mentre il team di Laurent Lebreton, il principale autore dello studio, ha preso in considerazione tutti i tipi di rifiuti presenti nella massa . National Geographic*

Immagine: area di convergenza del Pacifico

 

Il centro del GrandvorticeNorth Pacific Questa è una zona relativamente tranquilla dell'Oceano Pacifico, verso il quale il movimento rotazionale del vortice porta i rifiuti fluttuanti. Questo rifiuto si accumula in panchine. Fino a poco tempo fa, questi detriti della natura organica hanno subito una biodegradazione. Le attività umane ora portano a detriti non biodegradabili, come polimeri e detriti in barca. I materiali plastici sono degradati in pezzi e particelle più piccoli, ma questi sono solo molto lentamente metabolizzati da esseri viventi. La fotodegradazione della plastica porta alla produzione di rifiuti inquinanti, dannoso per l'ambiente marino .. | Wikipedia *

 

← Articolo precedente Seguendo l'articolo →